Toshiba e la nuova batteria “da record”

toshibaToshiba annuncia ufficialmente la sua batteria per veicoli elettrici di nuova generazione SCiB capace di battere ogni record di ricarica grazie all’utilizzo di un nuovo componente pronto a raddoppiare la capacità dell’anodo e dunque riuscire a velocizzare la ricarica ottenendo comunque ottime performance. Sì, perché secondo quanto dichiarato dall’azienda, con le nuove batterie si riuscirà ad aumentare la densità energetica e dunque di conseguenza anche il tempo di utilizzo in termini di autonomie con un aumento dei chilometri percorsi dall’automobile. In questo caso i risultati sono quanto mai confortevoli visto che parliamo di addirittura 320km con una ricarica di soli 6 minuti.

Per quanto riguarda la batteria in questione la differenza con le classiche componenti riguarda essenzialmente l’anodo di cui è costituita. In questo caso parliamo di un dispositivo caratterizzato da un anodo realizzato in ossido di niobo con una capacità di accumulo di litio doppia per volume. Oltre a determinare una durata decisamente ampia ma soprattutto un caricamento quanto mai rapido non è in discussione la sicurezza per gli utenti e dunque il suo utilizzo su automobili di nuova generazione ma anche applicativi industriali.

Quello che in Toshiba è stato fatto di nuovo riguarda il procedimento che permette di organizzare l’ossido di titanio-niobo in una struttura cristallina capace di stoccare più efficientemente gli ioni di litio. In questo modo è stato possibile appunto raddoppiare la densità energetica della sua super batteria. Gli ingegneri giapponesi hanno testato una prima versione da 50 Ah, valutando sicurezza e cicli di vita.

La nuova SCiB è in grado di mantenere oltre il 90% della sua capacità dopo 5.000 cicli di carica e scarica. Non solo visto che se installata in un veicolo elettrico compatto questa consente un’autonomia di 320 km di percorrenza dopo solo sei minuti di carica ultra rapida. In soldoni significa circa tre volte il range offerto da una batteria al litio standard.

“Non è solo un miglioramento incrementale, bensì un progresso rivoluzionario che farà una differenza significativa per quanto riguarda la distanza di guida e le prestazioni dei veicoli elettrici. Continueremo a migliorare le prestazioni della batteria e siamo pronti a lanciare la batteria SCiB di prossima generazione per applicazioni pratiche nel prossimo 2019” questo è quanto affermato dal direttore della divisione Ricerca aziendale e Centro di sviluppo di Toshiba.

FONTE: hwupgrade.it

Lascia un Commento