Anche le star della lirica scelgono l’elettrico

arena La prima Volkswagen a trazione elettrica, di recente introdotta anche nel mercato italiano, sarà protagonista nel centro storico di Verona come  “silenziosa” courtesy car a servizio di artisti di fama mondiale e ospiti illustri.

La scelta di utilizzare la compatta e spaziosa city car elettrica a quattro posti per gli spostamenti nel cuore della città, nasce dalla precisa volontà della Fondazione Arena di Verona di rendere la Stagione Lirica un evento sempre più ecosostenibile.

Un impegno testimoniato chiaramente dal claim che personalizza le fiancate delle tre e-up! che circoleranno per Verona: “Fondazione Arena di Verona è amica dell’ambiente e viaggia con Volkswagen up! elettrica”.

La e-up!, grazie a una batteria da 18,7 kWh, ha un’autonomia che, in funzione dello stile di guida, può arrivare fino a 160 chilometri. Il suo ricco equipaggiamento di serie comprende soluzioni che esaltano il comfort e la sicurezza, specie nelle guida urbana.

Tra le altre ci sono dotazioni come climatizzatore automatico, navigatore satellitare maps+more con funzioni specifiche per la mobilità elettrica, oltre a luci diurne a LED a forma di “C”, frenata di emergenza City (che a velocità fino a 30 km/h blocca automaticamente la vettura in caso venga rilevata l’imminenza di un impatto) e sensori di parcheggio. Il tutto in una vettura lunga soltanto 3,54 metri che è in grado di accogliere comodamente quattro passeggeri.

FONTE: electricmotornews