Formula E, arriva Nissan

nissanIl prossimo fine settimana lo svizzero Sebastien Buemi, già vincitore del campionato scorso , e il suo nuovo compagno di squadra inglese Oliver Rowland, percorreranno i 2,495 km e le 21 curve del circuito di Ad Diriyah, vicino a Riyadh, capitale dell’Arabia Saudita. Sarà la prima di 13 gare che avranno luogo in alcune delle principali città del mondo.

La casa nipponica gareggerà con altri 10 produttori/team nel corso della stagione 2018/2019, che introduce importanti cambiamenti nel mondo della Formula E con la presenza di nuovi modelli di seconda generazione dotati di telaio e batterie rivisitati e di un’aerodinamica sorprendente. Le nuove monoposto hanno un’autonomia superiore, grazie alla quale non sarà più necessario ricorrere al cambio auto a metà corsa.

Il nuovo format di gare prevede una durata di 45 minuti standard più un giro, e un’innovativa “modalità di attacco”. I piloti potranno accedere a 25 kilowatt di potenza in più attivando la modalità in tratti prestabiliti, che saranno chiaramente visibili e contrassegnati lungo il circuito per i fan a bordo pista e per il pubblico a casa.

Nissan ha impiegato la propria esperienza pluriennale nello sviluppo e nella produzione della LEAF per mettere a punto un propulsore completamente nuovo per il modello da corsa di Formula E, composto da motore elettrico, inverter, trasmissione e software. La monoposto elettrica ha concluso un tour mondiale il 2 dicembre con la prima gara dimostrativa per la Formula E in Giappone presso il circuito di Fuji in occasione del NISMO Festival, dopo l’evento di lancio del 30 novembre a Tokyo.

FONTE: Repubblica Motori