Le moto elettriche più interessanti

motoAll’ultima EICMA di Milano si sono viste parecchie novità in materia di moto elettriche. Anche per merito di “The Green Planet”, la sezione del Salone dedicata alla mobilità elettrica, che quest’anno era sparpagliata in diversi padiglioni. Ecco le più interessanti novità che arrivano il prossimo anno.

KTM punta sull’elettrico con tre modelli che partono dalla stessa base: E-SX da cross (11.361 Euro) ed E-XC da enduro (11.660 Euro) che sono già disponibili, con l’aggiunta della novità E-SM: una supermotard adatta all’uso su strada che arriverà nei concessionari all’inizio del 2015 a un prezzo poco inferiore (11.295 Euro). Si tratta della prima moto stradale a emissioni zero del produttore austriaco. Molto interessante è la progettazione del sistema batteria: sebbene non abbia una larga autonomia, circa un’ora / 50 Km, è plug-in e si può sostituire al volo. Il sistema è progettato soprattutto per l’uso in pista: si può mettere una batteria sotto carica e usarne un’altra per girare.

BMW propone il MY2015 della sua visione elettrica per lo scooter cittadino: il C Evolution (15.750 Euro), . All’EICMA era visibile una versione “smembrata”, che ha messo in risalto l’insieme delle batterie e la complessità del sistema elettricoprogettato da BMW, che rimane uno dei migliori oggi disponibili: ha un’autonomia di circa 100 Km prima di necessitare della ricarica, che avviene in circa 4 ore.

E non è per ora in previsione un modello di motociclo elettrico, solo scooter.

Harley Davidson ha presentato a Milano l’anteprima europea del suo Project LiveWire: una custom elettrica Made in USA Dal vivo è decisamente una motocicletta bella e futuristica.

 Inoltre promette un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4 secondi e circa 80 CV di effettiva potenza nel motore. Ma, per un giudizio reale, occorre attendere che il modello possa entrare davvero in produzione.

Tra le italiane si segnalano le novità di Energica Motor Company, che ha presentato sia la EGO (da 25mila Euro) che la nuova sorella EVA. Si tratta di due prodotti tecnologici, con doti tecniche di eccellenza e gadget elettronici come la connessione UMTS e Bluetooth. La EVA è la seconda moto elettrica del produttore italiano ed è una versione street fighter del modello EGO. La supersportiva vanta elementi di gran pregio e un’accelerazione da brivido: da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi. Inoltre raggiunge la velocità massima di 240 km/h. L’autonomia è di circa 150 Km con un pieno, viaggiando però alla media di 80 km/h.

Una nota di merito se la guadagna un’altra moto italiana: la Motobylot E-formidable. Si tratta di una moto classica, piccola e a emissioni zero. Non è un prodotto per chi cerca grandi prestazioni: promette una velocità di punta di 130 Km/h e ha un’autonomia di viaggio che spazia dai 130 ai 170 minuti. Ma pare una scelta azzeccata sotto diversi aspetti: in primis per il look, che oggi va per la maggiore, il segmento più in fermento riguarda proprio le scrambler, poi per il coraggio della piccola casa di Monza di proporre ben tre modelli, oltre alla formidable ci sono anche un’enduro e una motard, con le batterie al posto del serbatoio. Sopra cui è anche disponibile, come optional, una custodia waterproof per iPhone. Infine per il prezzo e il peso, tasto dolente di tutte le motociclette elettriche: la E-formidable pesa appena 108 kg e sarà in vendita, a inizio 2015, ad un prezzo indicativo di 12.000 Euro.

FONTE: http://www.wired.it/gadget/motori/2014/12/09/5-interessanti-moto-elettriche-2015/