Parma: pronti permessi speciali di circolazione per veicoli elettrici

parmaLa città di Parma, attenta al progetto europeo delle Smart Cities, ha adottato nuove misure per ridurre l’inquinamento atmosferico attraverso permessi speciali di circolazione per veicoli elettrici. I proprietari di mezzi a basso impatto ambientale, anche se non residenti presso il Comune, potranno infatti avere libero accesso al centro storico grazie al permesso “Auto Amica Ambiente” (AAA) che autorizza, previa concessione e con un costo di 10 euro ovvero il costo di emissione, di entrare nelle isole ambientali, di sostare e transitare nelle Zone a Traffico Limitato e in quelle di sosta a pagamento. Infine, potranno utilizzare le corsie preferenziali dei bus.

“Il Comune di Parma negli ultimi anni ha investito ininfrastrutture di ricarica ed ha potenziato la propria flotta di veicoli elettrici. Ci incontreremo prossimamente insieme agli altri membri di Civitas con la Direzione Generale MOVE della Commissione Europea per sostenere richieste di finanziamento in questo senso”,  ha spiegato l’assessore alla mobilità Gabriele Folli.

Le novità sulla viabilità riguardano anche i veicoli commerciali Euro 3 diesel che, secondo la legge regionale relativa al PAIR 2020 - Piano Aria Integrato della Regione -  dal 1 ottobre 2016 non possono circolare dal lunedì al venerdì all’interno delle tangenziali. Con le nuove misure della Giunta invece, i veicoli gpl, metano, ibrido e elettrico intestati ad un’azienda possano beneficiare del permesso AAA.

FONTE: trasporti-italia.com